NATALIE/ECUADOR

Al suo Paese lavorava per una ditta di telefonia e poi in banca.
Prevedendo gli effetti catastrofici della dollarizzazone, nel ’99 è venuta in Italia in aereo, per trovare alcune amiche, ed ha deciso di fermarcisi.
Lavora come badante in una casa di riposo, un posto che non sarà il massimo, ma almeno le ha permesso di avere quella contiuità lavorativa necessaria per ottenere i documenti di soggiorno.
Studio economia e commercio a distanza presso la UTPL (Universidad Tecnica Particular de Loja), per la quale è anche responsabile a Genova.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...