PINO/URUGUAY

Nel ’76, dopo essere stato arrestato per motivi politici, scappa dal suo paese con la famiglia su una nave italiana.
Nel ’91 torna in Uruguay per scappare una seconda volta, dieci anni dopo, dagli effetti della crisi argentina.
Aspetta la pensione per tornare a casa e scappare dall’Italia, che nel frattempo è diventata come l’Argentina della crisi.
Odia il fascismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...