ALFABETO CAMALLO, noi eravamo tutto

Alfabeto Camallo, terzo documentario dopo L’Età del Ferro e Memoria Fossile, chiude idealmente la serie documentaria iniziata a partire dalla raccolta di testimonianze orali La Fabbrica e la Città Porto. Questo archivio di memorie audiovisive, realizzato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton, ripercorre oltre 150 anni di storia savonese attraverso le voci di chi ha vissuto e studiato la…

MEMORIA FOSSILE

Siamo di fronte ad una civiltà del passato, estinta. Ciò che rimane di questa civiltà, che viveva di ferro e di fuoco, è una città, o meglio i suoi resti. Per rintracciare le prove della sua esistenza, abbiamo solo le tracce che questa civiltà ha lasciato dietro di se. Immagini, testimonianze, suoni, che sono – inevitabilmente – reperti…

LA FORMA DELLA CITTA’

LA CITTA’ E LA SUA FORMA: SCELTE URBANISTICHE E OCCASIONI PERDUTE La forma di una città è un continuo work in progress: ogni epoca, perfino ogni decennio aggiunge all’assetto precedente un qualcosa di nuovo, lo arricchisce di un piccolo o grande tassello di realtà che nel giro di poche generazioni diventa Storia. L’unico modo per…

LA FABBRICA E LA CITTA’ – ANGELO FARFAZI

Intervista all’operaio dell’ILVA Angelo Farfazi – poi deportato in Germania in seguito agli scioperi del 1944 – sui sui anni di lavoro nella fabbrica savonese. Torna alle testimonianze degli operai

LA FABBRICA E LA CITTA’ – MARISA SICCARDI

Marisa Siccardi, nata nel 1935 da padre operaio all’ILVA di Savona e madre sarta ci racconta i propri ricordi di bambina e giovane donna. Torna alle testimonianze degli operai

I PORTUALI

L’esperienza al porto, tra camalli e marinai, il duro travaggiu nelle stive dei carghi e le lotte politiche e sindacali per vedere riconosciuti i diritti sul posto di lavoro raccontate dai protagonisti.

LA FABBRICA E L’ARTE

LE ARTI E LE MACCHINE: L’ITALSIDER DA CALDER A CALVINO Il rapporto tra mondo artistico e mondo industriale nella seconda metà del XX secolo nel nostro Paese è stato senza dubbio di qualità: nomi come Pasolini, Testori e Ottieni sono legati ad opere ambientate nel mondo operaio e proletario del secondo dopoguerra e del boom;…

LE BOMBE A SAVONA

IL NOVEMBRE DI SANGUE: SAVONA E IL TERRORISMO STRAGISTA Un’esplosione. Vetri che si infrangono, finestre che cedono, avvolgibili che prendono il volo, mobili proiettati sull’asfalto macchiato di nerofumo. Fiamme, odore di polvere da sparo. Urla. Sirene di autoambulanze. Grida. Sangue. Questo è ciò che accadde a Savona tra il 1974 e il 1975. Per un…

150 ANNI DI STORIA

XIX SECOLO: IL FUTURO ARRIVA DA OLTRALPE Da ferriera ad azienda leader del settore: ascesa e caduta della “Tardy e Benech” Quando nel dicembre 1861 nacque la “Tardy e Benech” le produzioni di tipo industriale di Savona – se così si vogliono chiamare le attività del panorama artigianale del tempo – erano costituite quasi totalmente…