Archivi categoria: West Coast 01 – Margonara

Inchiesta relativa al progetto sulla Margonara a Savona, realizzata da Alessio Semucci, Letizia Tomaselli e Miguelina Viccica.

WEST COAST MARGONARA O1- INTERVISTE

Progetto del Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton che si è svolto nell’estate 2010.

Il progetto è articolato in tre video-inchieste relative alla costa in provincia di Savona.

l lavoro ha previsto una fase di studio e preparazione dei reportage, che può essere identificata come il momento di progettazione e organizzazione redazionale. Successivamente si è proceduto alla realizzazione di interviste, con sopralluoghi per effettuare le riprese audiovisive nelle zone interessate dai progetti urbanistici.

Il progetto prevede una sua uscita pubblica il 28 ottobre 2010  alle ore 20,30 presso il cinema cittadino nuovofilmstudio.

Qui di seguito sono riportate tutte le interviste che sono state fatte nella prima parte del progetto, riguardante la Margonara.

INTERVISTA A PATRIZIA TURCHI:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a  Patrizia Turchi.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A FERRUCCIO SANSA:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Sergio Isopo.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A MARCO PREVE:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Sergio Isopo.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A GIANCARLO PODDINE:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Giancarlo Poddine.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A LUCIANO PASQUALE:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Luciano Pasquale.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A MARIO MOLINARI:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Mario Molinari.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A BRUNO LUGARO:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Bruno Lugaro.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A SERGIO ISOPO:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Sergio Isopo.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Univesità di Genova.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.

INTERVISTA A FRANCESCO:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Francesco.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A ANDREA FAGGIOLI:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Andra Faggioli.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A LIVIO DITULLIO:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Livio Ditullio.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTA A DINO AUDISIO:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista a Dino Audisio.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Univesità di Genova.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.

INTERVISTE SULLA SPIAGGIA:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut delle riprese nella spiaggetta della Margonara.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

INTERVISTE MAMME DELLA MARGONARA:

Sequenza di lavoro per video sulla Margonara.
Rough cut dell’intervista alle Mamme della Margonara.
Materiale girato dal Laboratorio Audiovisivi Buster Keaton per progetto su ambiente territorio e paesaggio a Savona.
Facoltà di Scienze della Formazione.
Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione.
Univesità di Genova.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Impressioni

La partecipazione a questo seminario di indagine su Ambiente e Territorio è stata una esperienza molto importante per uno studente. Indubbiamente l’affermazione risulta banale ma sembrava il modo migliore per sintetizzare quanto fatto da chi ha partecipato alle tre inchieste che compongono questo viaggio nella WestCoast , la nostra costa .
I motivi che rendono l’esperienza importante sono diversi . Prima di tutto, all’interno del panorama universitario italiano, è difficile poter partecipare ad un progetto che come questo ci ha portato a fare non solo un lavoro di ricerca al riparo di una scrivania ma ci ha anche “costretto” ad uscire allo scoperto nel mondo reale; abbiamo preso contatto con i protagonisti delle interviste non solo tramite email ma soprattutto tramite la cara e vecchia cornetta del telefono fisso, oramai così poco in voga tra le nuove generazioni, e ci siamo recati personalmente sul luogo. Le riprese sono avvenute in orari diversi, formando la nostra capacità nell’utilizzare una videocamera nelle molteplici condizioni di luce, e nel cercare di ottenere una buona qualità audio anche in esterna, con vento decisamente a sfavore per una buona riuscita dell’operazione. Inoltre i contattati, oltre ad essere semplici cittadini, spesso erano figure di spicco della società locale e non, quali giornalisti, politici e imprenditori per i quali, pur avendoci essi stessi dato quasi sempre la massima disponibilità e cortesia, abbiamo mantenuto una certa formalità nell’intervista. Infine, per uscire in “missione” abbiamo imparato a coordinarci in base agli impegni dei singoli che, spesso, oltre ad essere studenti erano lavoratori, mariti ed anche madri.
L’altra grande motivazione che rende speciale questo lavoro è il soggetto delle inchieste. Già di per sé un’inchiesta è un prodotto poco commerciale, perché poco adatto al target della televisione generalista e a quello dei mass media. La carta stampata si limita molto più volentieri a riportare le notizie principali, i fatti di cronaca, lo sport e anche quando si occupano di temi più cari ai cittadini comuni lo fanno in maniera cronicistica. Un giovane laureato anche se riuscirà a trovare impiego nell’industria dell’informazione o dello spettacolo raramente avrà la libertà di poter decidere quali temi trattare, probabilmente anche dopo molti anni di cosiddetta gavetta il suo lavoro rimarrà legato a esigenze commerciali che siano di tiratura, budget od audience.
Questa è la ragione per cui, il lavorare ad una indagine su ambiente e territorio come quella che abbiamo svolto, è una esperienza unica che probabilmente per molti di noi rimarrà tale anche negli anni.

Alessio Semucci