EVENTI / SPETTACOLI

all’interno di questa pagina sono raccolti tutti gli eventi e spettacoli del progetto #AKROPOLIS2015

————————————————————————————————————
Miss XX è un Solo interpretato da Natalia Vallebona che tramite questa performance ci mostra di una donna che vive nei ricordi delle sue esperienze vissute: paesaggi atmosfere e ricordi che la portano ad una continua trasformazione, passando dall’essere animale a dama a donna.
Il corpo che a livelli estremi porta ad una drammaturgia.

Qui vi lascio la sua interpretazione video a cura del Laboratorio Buster Keaton:

————————————————————————————————————

Il Presidente è un monologo con Marina Visentini come unica attrice, questo spettacolo fa parte di un progetto di 4 monologhi.
Ogni monologo vuole sviluppare la situazione odierna dei teatri negli ultimi anni.
Lo spettacolo cerca di fotografare una realtà che entra anche nella vita quotidiana dell’ artista e di chi vive il teatro, dandoci un profilo interessante e particolare, entrando proprio nei particolari di vita il tutto con tratti critici e testimoniando una situazione che rimane spesso velata.

Qui vi lascio la sua interpretazione video a cura del Laboratorio Buster Keaton:

————————————————————————————————————

Bestiale Copernicana

Il 12 aprile 2015 è andato in scena a Teatro Akropolis
lo spettacolo Bestiale Copernicana della compagnia TeatrInGestAzione.
Lo spettacolo era parte della programmazione della sesta edizione di Testimonianze
ricerca azioni, festival organizzato e curato da Teatro Akropolis. Bestiale Copernicana
riflette intorno al momento “genetico” nei processi conoscitivi di alcune grandi figure della scienza,
della filosofia e della spiritualità che hanno dato vita ai ribaltamenti e sovvertimenti del nostro percepire
e alle visioni che hanno liberato nuove possibilità di intenderci uomini.

————————————————————————————————————

Coniugazioni: la grammatica dell’esistenza
Workshop condotto da Marco Pasquinucci e Paola Consani / Officine Papage

Con questo laboratorio si incontrano anime diverse raccolte dietro un’idea di fare teatro, quello che è importante è parlare e trovare risonanza con la gente.
L’obbiettivo è quello di raccontare relazioni tramite gioco e approfondire quello che significa il verbo essere, il tutto è collegato da fili sottili che danno un senso al verbo come “io sono” e rispondendo a domande come “chi è il tu?”.
Il laboratorio viene aperto sopratutto per confrontarsi e far provare al singolo un’esperienza che da solo non sarebbe riuscito a decodificare; altra base importante del laboratorio è lo scambio, chi partecipa lascia qualcosa e quando va via porta con sè una nuova esperienza.

————————————————————————————————————

Suite per violoncello solo di Johann Sebastian Bach

Federica Vallebona

Writers performance
BDS Crew

La musicista Federica Vallebona esegue questa Suite di Bach.
Grazie ai ragazzi del Laboratorio del Campus di Savona veniamo inseriti in questa cornice in bianco e nero che trasmette tutta l’essenza musicale, ottime riprese e uso sapiente del montaggio sono la ricetta perfetta per apprezzare questa fantastica opera.

————————————————————————————————————

ANIMALI LAB-LABORATORIO INTENSIVO SULLA PRESENZA SCENICA

workshop condotto da Anna Gesualdi e Giovanni Trono

il lavoro sugli animali è sulla presenza, il corpo dell’ attore deve farsi carico del grandioso passaggio del messaggio, il lavoro sugli animali fa parte del processo pedagogico che crea un attraversamento, il corpo viene utilizzato come uno strumento e il lavoro espropria le persone del soggetto rendendole oggettive, porta ad affermare l’io, il corpo deve essere funzionale al mondo e lo scopo è quello di fare poesia, questa comunicazione poetica la si può raggiungere solamente tramite l’oggettività.

————————————————————————————————————

Morte di Zarathustra

In questo video potrete osservare tutta l’essenza della Morte di Zarathustra, un lavoro importante ed essenziale di cui hanno parlato e spiegato l’essenza Felice Siciliano e Clemente Tafuri nelle loro rispettive interviste.

————————————————————————————————————

InCertiCorpi

Il 18 aprile 2015 è andato in scena a Teatro Akropolis lo spettacolo InCertiCorpi della compagnia Teatro dei Venti. Lo spettacolo era parte della programmazione della sesta edizione di Testimonianze ricerca azioni, festival organizzato e curato da Teatro Akropolis. InCertiCorpi nasce da una riflessione articolata sul corpo della donna attraverso il lavoro fisico dell’attrice Francesca Figini, scaturito dagli appunti e dalle suggestioni del testo Pittura su legno di Ingmar Bergman, un solo d’attrice che parla di femminile, femminilità e della corsa verso il limite, oltre il limite.

————————————————————————————————————

Nel lago dei leoni – Dalle estasi di Maria Maddalena de’ Pazzi

Il 26 marzo 2015 è andato in scena a Teatro Akropolis lo spettacolo Nel lago dei leoni. Dalle estasi di Maria Maddalena de’ Pazzi della compagnia Marcido Marcidorjs e Famosa Mimosa. Lo spettacolo era parte della programmazione della sesta edizione di Testimonianze ricerca azioni, festival organizzato e curato da Teatro Akropolis. Nel lago dei leoni è l’esempio di un teatro irriducibile a etichette metodologiche, in cui il testo è inteso come musica, il movimento degli attori come danza e la scenografia come un’arte capace di costringere l’”inorganico” alla recitazione.

————————————————————————————————————

MEGALOPOLIS # 43. Secondo studio

Secondo studio è uno spettacolo con cui la compagnia dà voce alla drammatica vicenda dei quarantatré studenti desaparecidos di Ayotzinapa, in Messico, bruciati vivi e sepolti in una fossa comune per mano del narco-governo nel settembre del 2014.

Il 30 aprile 2015 è andato in scena a Teatro Akropolis lo spettacolo MEGALOPOLIS # 43. Secondo studio della compagnia Instabili Vaganti. Lo spettacolo era parte della programmazione della sesta edizione di Testimonianze ricerca azioni, festival organizzato e curato da Teatro Akropolis. MEGALOPOLIS # 43.

________________________________________

The Hidden Sayings

Il 2 aprile 2015 l’Open Program del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards ha presentato in Villa Durazzo Bombrini lo spettacolo The Hidden Sayings, nell’ambito della sesta edizione di Testimonianze ricerca azioni, festival organizzato e curato da Teatro Akropolis. Lo spettacolo è un’esplorazione creativa dell’interazione fra canti del Sud degli Stati Uniti, canti appartenenti alla tradizione degli schiavi, e testi legati alla prima Cristianità, tradotti principalmente dal copto e provenienti dalla regione comprendente Egitto, Medio Oriente e Grecia.

Riprese:
-Michela Vernazza
-Carlo Terracciano
-Fabio Flenghi

Montaggio a cura di Michela Vernazza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Laboratorio Audiovisivi Corso di Scienze della Comunicazione – Università degli Studi di Genova

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: